Poesie

RIPRENDITI TE STESSO

Scritto da Michele Vespasiano

Ho buttato profumi e caramelle
e pure maglioni e camicie
non mi andavano più bene.
Colori stinti e odori marci
non fanno più per me.
Dai muri ho staccato le tue foto
le ho sostituite con le mie
scattate al mare o sulla neve
quando ridevo di giorni
che seducevano il cuore
ignaro di quanto andavo perdendo.
Un ombrello, solo un ombrello
ho deciso di tenere ancora.
Semmai ti ritrovassi spaurita
a fissare il presente che non hai
mi piacerà starmene con te.
Ho strappato i libri di poesie
ma quelli delle favole no.
Quelli li voglio tenere
assieme a due bicchieri
per abbracciare le mie ore
per riprendere me stesso.

A proposito dell'Autore

Michele Vespasiano

Lascia un commento

5 × 4 =